Sabato mondiale del rifugiato

Il 16 giugno è il secondo anno del Sabato mondiale del rifugiato, istituito dalla Chiesa avventista a livello mondiale, data collegata al 20 giugno 2018, giornata mondiale del rifugiato.

Questo giorno è stato scelto per sensibilizzare il bisogno di oltre 20 milioni di persone che sono state sfollate dalle loro case.

Voglio incoraggiarvi come ADRA Italia a cogliere questa opportunità per promuovere, sensibilizzare e coinvolgere su questa tematica la comunità, una tematica che ci tocca da vicino e che sta diventando sempre più complessa nel nostro territorio.

Abbiamo preparato un video che parlerà di questo tema; per chi nelle comunità ha dei rifugiati vi incoraggio ad avere un momento di preghiera dedicato a per loro e dove possibile dargli voce.

Abbiamo bisogno di diventare mani attive, incoraggiati dall’appello di Gesù:
ero straniero e mi avete accolto.
Dag Pontvik

Vediamo insieme il video messaggio in fondo a questa pagina.

Il tema dei rifugiati è certamente all’ordine del giorno.
Le prime pagine dei giornali di tutto il mondo dedicano uno spazio al fenomeno che invade la nostra vita quotidiana, e certamente ha un senso.
Tra accordi governativi e decreti legislativi, l’attenzione rivolta ai rifugiati sta diventando sempre più importante.
Anche ADRA Italia sta lavorando in questo settore.
Un reportage da Lampedusa a Castel Volturno con l’operatore di Hope Channel Italia, Paolo Mariotti. Clicca qui per il reportage.

Autore: ADRA Italia